Alchechengi

By : | 0 Commenti | il : novembre 14, 2008 | Categoria : Curiosità

Fino a pochi gironi fà, questo frutto per me era inesistente. Ma leggendo un libro di dolci, ho scoperto che questo piccolo frutto è commestibile ed è ottimo ricoperto di cioccolato, quindi dopo qualche veloce informazione vi posso dire quanto ho scoperto…
L’ Alchechengi, detto anche Physalis alkekengi, fa parte della famiglia delle Solanacee ed è una pianta erbacea perenne, con radici profondamente interrate. Questa caratteristica, ne permette la sua rivegetazione dopo le fasi fredde come l’inverno. La fioritura avviene fra giugno ed agosto, mentre il frutto commestibile è pronto e maturo verso la fine di agosto e per tutto il mese di settembre. Il frutto, racchiuso in un involucro leggero e di colore arancione o rosso, è una bacca piccolissima, più o meno la metà di una ciliegia, presenta il colore rosso-arancio vivo e al palato è dolce e acidulo.

Le bacche si possono mangiare fresche oppure come detto prima, sono ottime ricoperte di cioccolato o anche candite. Sono assolutamente da evitare le foglie in quanto sono velenose e con alto contenuto di solanina..

L’ Alchechengi è diffuso soprattutto nell’ Italia settentrionale ed è molto raro al sud. Si trova nei boschi e nelle siepi della zona padana e submontana fra 0 e 1000 metri. Viene anche coltivato nei giardini per solo scopo ornamentale, visto che i suoi palloncini rossi e rigonfi sono molto belli da vedere.

Oltre alle caratteristiche organolettiche è usato anche in erboristeria per i suoi alti principi diuretici, depurativi, antireumatici e antinfiammatori. Molto utile anche per problemi renali e vescicali.

Alcuni esempi per il suo utilizzo:
Infuso: 3 g. in 100 ml. di acqua. Una tazzina al mattino prima di colazione e una alla sera.
Decotto per uso esterno (antiinfiammatorio): 10 g. in 100 ml. di acqua. Applicare compresse imbevute nel decotto sulla parte interessata per 5 minuti.
Ricoperto di cioccolato oppure candito.

Ringrazio per la foto che vedete in alto Luca Francioso, bravissimo chitarrista e scrittore. Per alcuni ascolti molto piacevoli visitate il suo myspace.

Alchechengi ultima modifica: 2008-11-14T15:35:31+00:00 da Daniele
Share This Post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *