Torta al cioccolato con scorze di arance

By : | 10 Comments | il : aprile 26, 2009 | Categoria : Dolci

La torta che da sempre viene preparata nella mia famiglia per le feste di compleanno! In genere viene tagliata a metà e farcita con mascarpone e scaglie di cioccolato fondente.

Questa l’ho preparata per il compleanno di un amico che si è sempre dimostrato disponibile ogni volta che avevo un problema con quella macchina infernale del mio computer! E che è uno dei primi sostenitori di un mio futuro nell’ambito gastronomico!

E considerata la mia passione per gli agrumi ho sperimentato la semicanditura di profumatissime arance bio. Quindi, ecco la ricetta della mia torta al cioccolato 🙂



Ingredienti per la torta:

  • Stampo di circa 20 cm di diametro:
  • 150 gr di farina bianca
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di cioccolato fondente almeno al 50%
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • baccello di vaniglia

Procedimento:

Montare lo zucchero con i tuorli fino a rendere il composto chiaro e spumoso. Amalgamare la farina. Sciogliere dolcemente il cioccolato fondente con il burro e unirli al composto. Unire il lievito e i semini ricavati dal baccello di vaniglia. Montare a neve ferma gli albumi e unire anche loro cercando di smontarli il meno possibile.

Imburrare e infarinare la teglia e infornare per 45 min a forno già caldo a circa 170°C. Controllare la cottura con uno stecchino. Sfornare e lasciare raffreddare.

Ingredienti per la glassa all’arancia:

  • 150 gr zucchero a velo
  • qualche cucchiaio di succo d’arancia

Procedimento:

Mescolare lo zucchero a velo con il succo d’arancia fino ad ottenere un composto non troppo fluido. Mettere la torta fredda su una gratella e far colare la glassa di zucchero. Lasciare asciugare.

Preparazione per la scorza semicandita:

  • la scorza di 2 arance bio tagliata a listarelle sottili
  • 80 gr di zucchero
  • acqua

Come:

Far bollire per qualche minuto la scorza a listarelle nell’acqua. Scolarla e sciacquarla. Ripetere il procedimento. Questo metodo aiuta a ridurre l’amaro delle scorze, dovuto al residuo di pellicina bianca che spesso rimane.

Nella terza fase, mettere di nuovo le scorze a bollire con solo qualche cucchiaio di acqua e lo zucchero e lasciare cuocere fino a che l’acqua sia evaporata e lo zucchero cristallizzato. Le scorzette sono pronte e si possono sistemare sulla glassa.

Francesca Cremonini.

Torta al cioccolato con scorze di arance ultima modifica: 2009-04-26T18:04:01+00:00 da Francesca
Share This Post!

Comments (10)

  1. posted by federica on 27 aprile 2009

    mamma mia ma deve essere buonissima! complimenti!

     
  2. posted by Fra on 27 aprile 2009

    @federica: E’ davvero golosa! Se poi la farcisci con la crema di mascarpone, risulta ancora migliore!
    ciao

     
  3. posted by Piatti etnici on 27 aprile 2009

    ecco qual’era la sorpresa! complimenti il blog adesso è molto più bello!
    ciao
    Lucio

     
  4. posted by CINZIA on 27 aprile 2009

    da provare subito!

     
  5. posted by Fra on 27 aprile 2009

    @Lucio e Cinzia: Ciao a tutti e due, grazie! aspetto un resoconto a piatto fatto!
    Fra

     
  6. posted by marina on 28 aprile 2009

    confermo che è una torta strepitosa! non può non riuscire…e stupire chi la mangia!
    e fa un profumo per casa che anche i vicini verrano a chiedere la rietta…

     
  7. posted by Fra on 28 aprile 2009

    Grazie Marina: e tu sei un’assaggiatrice “esperta” di questo dolce!

     
  8. posted by Laura on 30 aprile 2009

    Buon giorno e buona giornata e naturalmente buon lavoro a te Daniele e a tutti quelli che passeranno a fare visita a questo bel blog .
    Complimenti di cuore per le belle ricette che inserisci sempre .
    Volevo dare anche il mio più sincero benvenuto alla nuova arrivata nel tuo blog.
    Ciao a presto
    Laura

     
  9. posted by Fra on 30 aprile 2009

    @Laura: grazie mille del benvenuto! spero di “leggerti” ancora presto.

     
  10. posted by flavia on 21 giugno 2009

    ciao a tutti sono flavia ho 18 anni faccio la scuola istituto d’ arte sto facendo la stage che si chiama diversamente abili occupati perchè questo stage mi aiuta a trovare un lavoro grazie allo stage e alla mia scuola che si chiama istituto d’ arte di porta romana firenze. ciao da flavia

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *