Food Design

By : | 7 Comments | il : maggio 11, 2009 | Categoria : Curiosità

Quando cuciniamo spesso e volentieri pensiamo anche alla vista e non solo al gusto, e ci sbizzarriamo con decorazioni e piatti da portata particolari.

Oggi vorrei iniziare un discorso che unisce due campi ormai molto vicini fra loro: il cibo ed il design: food design.

Nel food design la forma è importante non per valenza estetica, ma per la funzionalità che ne deriva.

Due esempi su prodotti che tutti conosciamo: la patatina Pringles, un tubo con patatine tutte uguali che hanno una forma studiata ergonomicamente e il mitico Toblerone, quella barretta di cioccolato triangolare che trova innovazione proprio nel suo essere già porzionato e ben divisibile.

E voi, che ne pensate del “Food Design”? Comunque nel prossimo post si parlerà di uno dei must del food design piemontese, quindi rimanete in contatto per scoprirne di più 🙂

Daniela Malabaila

Food Design ultima modifica: 2009-05-11T20:23:34+00:00 da Daniela
Share This Post!

Comments (7)

  1. posted by Francesca on 11 maggio 2009

    Non vedo l’ora questo argomento mi interessa tantissimo!!!

     
  2. posted by Daniela on 11 maggio 2009

    Bene Francesca mi fa piacere che ti interessi!!! A presto!!

     
  3. posted by Gialla on 12 maggio 2009

    Ciao Daniela, io all’uni sto frequentando proprio un corso di design e hop come compito quello di progettare un packagin per cibo… il food design nello specifico lo trovo fantastico, ma mi piace maggiormente quello che nasce naturalmente dalle tradizioni… non quello troppo artefatto! Prendi ad esempio le panelle siciliane la loro forma a triangolo o a cerchio si sposa perfettamente col risultato che si vuole ottene, a presto
    Gialla

     
  4. posted by Fra on 12 maggio 2009

    Senza contare che se qualcosa di commestibile è anche bello, sicuramente sembra molto più buono!!

     
  5. posted by Daniela on 12 maggio 2009

    Sicuramente anche la vista vuole la sua parte, e se la sposiamo anche con la funzionalità il risultanto è ancora migliore!! Rendere funzionale l’approccio ad un piatto possiamo farlo anche noi a casa, senza bisogno di stoviglie particolari!

     
  6. posted by Geanina Codita on 13 maggio 2009

    Testo, immagini e il messaggio che sono venuto per l’anima. Congratulazioni per il tuo blog.
    http://translate.google.com/translate?js=n&prev=_t&hl=ro&ie=UTF-8&u=www.geaninacodita.blogspot.com&sl=ro&tl=it&history_state0=

     
  7. posted by Daniela on 13 maggio 2009

    Daniele, questo ultimo complimento è per te!!!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *