Risotto con Radicchio Rosso e Mandarini

By : | 1 Comment | il : dicembre 4, 2013 | Categoria : Primi piatti

Ricetta Risotto con Radicchio Rosso e Mandarini

Una ricetta un po’ insolita? Non molto dai, visto che il sapore del mandarino viene ben bilanciato “dall’amaro” del radicchio rosso.

Ricetta tutta da provare, visto che pian piano ci avviciniamo al periodo natalizio ed al periodo di grandi abbuffate, può essere un’ottima idea per inserire un piatto diverso dal solito, sfidando le grandi tradizioni casalinghe di noi italiani.

La cottura del risotto avviene tradizionale, il tutto concluso con una buona mantecatura e una bella grattugiata di parmigiano. 🙂

A seconda dei gusti potete aumentare o diminuire le dose del radicchio, ma a grandi linee la dose giusta è quella che trovate qui nella ricetta.

Ingredienti:

  • 240 gr. di riso
  • 3 mandarini
  • 1/2 ceppo di radicchio rosso trevigiano o 4-5 foglie grandi
  • 1/2 cipolla bianca tritata
  • olio EVO q.b.
  • parmigiano grattuggiato q.b.
  • sale q.b.
  • brodo vegetale q.b.

Procedimento:

Fate soffriggere la cipolla bianca con una noce di burro ed un filo di olio EVO. Appena il soffritto è pronto, versate il riso, fate tostare per qualche minuto, dopodichè aggiungete il radicchio rosso tagliato a julienne, precedentemente lavato. Mescolate bene, e bagnate col brodo vegetale caldo.

Continuate la cottura per circa 10 minuti, e poco dopo, aggiungete i mandarini divisi per spicchi. Terminate la cottura, aggiustando di sale. Mantecate con una noce di burro, e il risotto è pronto per essere servito, ben caldo.

Il tocco finale sarà tanto parmigiano appena grattugiato.

Buon appetito!!

Daniele Ardizzoia.

Risotto con Radicchio Rosso e Mandarini ultima modifica: 2013-12-04T17:57:52+00:00 da Daniele
Share This Post!

Comment (1)

  1. posted by pieraB on 16 dicembre 2013

    ciao ! mi piace l’idea del risotto radicchio mandarino , proverò a cucinarlo. ti volevo anche chiedere cosa ne pensi del sale rosa dell’ himalaya grazie

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *