Birra Aventinus Weizen-Eisbock

By : | 0 Commenti | il : marzo 26, 2014 | Categoria : Birre

AVENTINUS WEIZEN-EISBOCK

Ai più attenti potrà sembrare un azzardo versare una bavarese (G.Schneider & Sohn) in un ballon trappista, ma la scusante è che la birra in questione è un pò fuori dall’ordinario (ok, è l’unico bicchiere che ho!) 🙂

Si narra che la birra nacque grazie ad un inconveniente: nei freddi inverni passati, i barili aventinus congelavano durante i trasporti; l’acqua cristallizzava lasciando spazio ad un concentrato intenso di alcol, aromi e sapori, che colpì subito il mastro birraio. Leggenda o realtà, questo è il principio su cui si basa la produzione odierna di questa Eisbock

Il colore è un marrone scuro opaco, la schiuma è poca, fine e svanisce presto una volta versata. L’aroma è fruttato, molto complesso e si percepiscono subito i “vapori” dell’alcol (12%).

AVENTINUS WEIZEN-EISBOCK

AVENTINUS WEIZEN-EISBOCK

Già dai primi sorsi prevale la dolcezza leggermente tostata del malto, con una luppolatura molto scarsa. I l corpo è notevole e solido, caldi sapori di frutta matura sottospirito, datteri, uva passa e frutta scura in genere, la fanno da padrone;
si percepiscono anche note di frumento e cioccolato.

L’alcol da una sensazione di calore e si fa sentire anche al naso; si presenta lieve ai primi sorsi e poi sempre con più decisione.

La bevibilità è impegnativa, ma è resa piacevole da una decisa frizzantezza che aiuta a non appesantire troppo il carattere di questa birra.

Classica da meditazione serale,  da sorseggiare lentamente al caldo,meglio se fuori nebbia, pioggia, vento imperversano ed i lupi ululano. Visto il tenore alcolico, ottima se accompagnata con dolci di vario tipo, soprattutto al cioccolato.

In conclusione ottima birra, non per tutti e di non facile reperibilità. Consigliata a chi vuole provare qualcosa di diverso e particolare.

Nick.

Birra Aventinus Weizen-Eisbock ultima modifica: 2014-03-26T16:40:20+00:00 da Daniele
Share This Post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *