Pane in cassetta

By : | 2 Comments | il : marzo 21, 2013 | Categoria : Le ricette dei lettori, Secondi piatti e contorni

Ricetta Pane in cassetta

Quanti tipi di pane esistono? Se ci pensate bene sono davvero tanti, specialmente in Italia, ma anche nel mondo, si trova sempre qualcosa di diverso o alternativo. Ma la base alla fine è sempre quella principale, acqua e farina.

Per preparare il pane in cassetta ci vuole un po’ di tempo, più che altro per i tempi di lievitazione e lavorazione, ma per gli amanti di questo pane vi assicuro che il risultato è davvero positivo.

Voi consumate tanto pane??

Procedimento:

Fate sciogliere il lievito di birra in 80 grammi di latte tiepido, unite 100 grammi di farina, impastate per bene e fate riposare il composto coperto per circa 40 minuti in un luogo tiepido.

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, e su una spianatoia mettete a fontana la farina rimasta, al centro mettete il panetto lievitato, il miele, il latte e il sale. Impastate energicamente per almeno 15/20 minuti.

Dovreste ottenere un  bel panetto morbido che metterete a lievitare in una ciotola unta di olio, coperta con un canovaccio pulito.  Fatelo lievitare  per altri 40 minuti, fino che l’impasto raddoppi il suo volume.

Riprendete l’impasto e tagliatelo in tre parti, allungatelo e intrecciatelo chiudendo le due estremità.

Mettete la treccia in uno stampo da plumcake di 28 cm. e fatela lievitare per altri 40 minuti finchè non raddoppia di volume. Prima di metterla in forno spennellatela con rosso d’uovo e un po’ di latte.

Cuocete in forno già caldo a 180° C° per 55 minuti. Al termine togliete la treccia dallo stampo, mettetela su una gratella e lasciate asciugare le pareti del pane nel forno spento, finchè non si raffredda.

Virginia Pietralunga.

Pane in cassetta ultima modifica: 2013-03-21T07:34:55+00:00 da Virginia
Share This Post!

Comments (2)

  1. posted by Not Only Sugar on 21 marzo 2013

    Devo provare a fare questo pane in cassetta, sembra proprio ben riuscito

    Not Only Sugar

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *