Laskiaispulla, Brioches del martedì grasso

By : | 2 Comments | il : febbraio 21, 2009 | Categoria : Dolci

Direttamente dalla Finlandia, e per questo ringrazio di cuore Flavio Giacoletto mio collaboratore saltuario, ed ottimo Chef, eccovi questa ricetta tipica di carnevale, i Laskiaispulla, tradotte in italiano come le Brioches del martedì grasso.

Dall’aspetto sembrano davvero ottime, il procedimento è alquanto semplice quindi cosa aspettate, subito in cucina a prepararle!! 🙂

Ingredienti:

Impasto:

  • 50 g. lievito di birra
  • 100 g. di burro
  • 3 dl. di latte
  • 1 cucchiaino di cardemomo
  • ½ cucchiaino di sale
  • 1 dl. di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 8-10 dl di farina
  • 1 uovo per spennellare

Ripieno:

  • 150 g pasta di mandorle
  • l’interno delle brioche
  • 2 cucchiai di latte
  • 4 dl di panna da montare
  • zucchero a velo

Procedimento:

Scaldate il forno a 250 C°.

Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido e aggiungete il burro sciolto ma non bollente.

Aggiungete il cardemomo, il sale, lo zucchero, l’uovo e metá della farina.

Impastate aggiungendo a poco a poco la farina restante.

L’impasto deve risultare morbido.

Fate lievitare l’impasto ½ ora oppure fino al raddoppio del suo volume.

Passato questo tempo formate 20 palline che si metteranno di nuovo a lievitare per 20 minuti.

Spennellate di uovo e spolverate con granella di zucchero oppure granella di mandorle.

Mettete in forno e abbassate la temperatura a 180 C°.

Cuocere per 8-10 minuti.

Lasciate raffreddare e tagliate il coperchio, e togliete un po di mollica e tritatela fine.

Mescolate la mollica delle brioche con i 2 cucchiai di panna e la pasta di mandorle, dopodichè riempite le brioches.

Montate la panna, e con l’aiuto di un cucchiaio ricoprite l’interno delle brioches.

Appoggiate il coperchio e spolverate con dello zucchero a velo.

Per chi non piace la pasta di mandorle, potete sostituirla con della marmellata di fragole.

Laskiaispulla, Brioches del martedì grasso ultima modifica: 2009-02-21T15:45:58+00:00 da Daniele
Share This Post!

Comments (2)

  1. posted by Francesca on 21 febbraio 2009

    Senti sembrano davvero una meraviglia.. mi piace molto scoprire le tradizioni di altri paesi così diverse dalle nostre.

     
  2. posted by Daniele-pasticcere on 22 febbraio 2009

    @ Francesca, già, è così, è molto curioso sapere cosa succede e che usanze ci sono negli altri paesi 🙂

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *