Torta di ciliegie e mandorle

By : | 9 Comments | il : giugno 24, 2009 | Categoria : Dolci

Questa ricetta di Torta di Ciliegie e Mandorle l’ho liberamente rubata ad un amico che sta sperimentando le gioie della cucina!

Non è tipicamente piemontese, ma è di stagione (per gli ingredienti, non per la leggerezza!).

La bontà delle ciliegie e la croccantezza delle mandorle dopo la cottura, fanno si che la torta a risultato finale sia veramente squisita 🙂

Ingredienti per 6 persone, teglia 24 cm.:

  • 600 g di ciliegie
  • 100 g di farina
  • 40 g di mandorle a lamelle
  • 3 uova intere
  • 50 g di zucchero
  • 200 ml di panna
  • 100 ml di latte
  • ½ bustina di lievito vanigliato
  • Zucchero a velo
  • Burro per lo stampo
  • Sale

Procedimento:

Lavare e denocciolare le ciliegie, tagliandole a metà.

Imburrare ed infarinare la teglia e cospargere il fondo con le ciliegie tagliate (tenendone una decina da parte).

Preparare l’impasto con l’aiuto delle fruste elettriche, amalgamando le uova, un pizzico di sale, lo zucchero, la panna liquida, il latte, la farina e mezza bustina di lievito vanigliato.

Ottenuto un composto omogeneo, versarlo nella teglia e livellarlo.

Cospargete poi la torta con le mandorle a lamelle ( si trovano già tagliate, ma potete anche acquistarle intere, l’importante è che non siano tostate) e le ciliegie tenute da parte.

Mettete in forno caldo a 180° per 40 minuti.

Una volta sfornata distribuitevi lo zucchero a velo.

Si può gustare sia tiepida che fredda, in ogni caso è una delizia!!

Quando non si trovano più le ciliegie si possono usare le pesche sciroppate, o quelle fresche ma facendole bollire per 2 minuti e tagliandole poi a pezzettini!

Provatela e fatemi sapere il risultato anche con altri tipi di frutta!

Daniela Malabaila

Torta di ciliegie e mandorle ultima modifica: 2009-06-24T14:18:33+00:00 da Daniela
Share This Post!

Comments (9)

  1. posted by federica on 24 giugno 2009

    Che meraviglia!! chissà che buona!!

     
  2. posted by Alessia on 24 giugno 2009

    E’ anche molto bella!

     
  3. posted by Fra on 25 giugno 2009

    Bella daniela! Assomiglia un pò ad un clafutis francese! fantastica!

     
  4. posted by manu e silvia on 25 giugno 2009

    Che buona ed originale questa torta!
    abbiamo visitato un pò questo blog, oltre alle ricette, ci son delle rubriche davvero interessantissime!!
    complimenti, ci piace moltissimo!
    un bacione a tutti

     
  5. posted by Rosalba on 25 giugno 2009

    ciao Daniele, come al solito la torta sarà buonissima, dovrò provarla e poi dirti
    ma dimmi un pò…quando non ci saranno più le ciliegie fresche pensi si possano usare le amarene sciroppate? o pensi che venga una torta un pò troppo dolce?

     
  6. posted by Daniele-pasticcere on 25 giugno 2009

    @ Rosalba, si si, usa pure le amarene, a mio avviso risulterà davvero squisita… e poi comunque questa torta l’ha realizzata Daniela, la collaboratrice esterna del blog 😉

     
  7. posted by Daniela on 25 giugno 2009

    Son contenta sia piaciuta questa idea dolciaria! Mi raccomando provatela e poi fatemi sapere com’è venuta!
    Per Rosalba: effettivamente le amarene sciroppate sono più dolci di quelle fresche, però al limite si può mettere meno zucchero nell’impasto, così da calibrare il gusto!

     
  8. posted by Rosalba on 26 giugno 2009

    grazie a Daniele e a Daniela per le risposte, la proverò senz’altro e poi, in inverno proverò con le amarene sciroppate, magari diminuendo di poco lo zucchero nell’impasto…vi saprò dire

     
  9. posted by Graziella on 25 ottobre 2009

    Ciao Daniele io ho provato questa torta con macedonia di frutta sciroppata con aroma di arancia secondo me è favolosa provala fammi sapere

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *