• 125 g. di burro ammorbidito
  • 2 uova intere
  • 80 g. di zucchero a velo
  • 170 di farina tipo "00"
  • un pizzico di sale
  • buccia di limone q.b.

Avete mai provato la ricetta della pasta frolla montata? Bene, adesso potete leggerla qui :-)

Molti di voi sapranno che questo tipo di pasta frolla si utilizza per i biscotti fatti con un sac a poche, oppure da utilizzare in una sparabiscotti elettrica, a mio avviso molto più comoda e con la possibilità di trovare tante forme per i vostri biscotti.

Insomma, una cosa che voglio anticiparvi è che vi troverete davvero bene con questa ricetta in quanto risulta davvero morbida e “comoda” da utilizzare, quindi addio ad impasti troppo duri o troppo liquidi. Ed il risultato finale…. una bontà :-)

Procedimento:

Iniziate a montare il burro, precedentemente lasciato ammorbidire a temperatura ambiente. Quando inizia ad essere cremoso, aggiungete lo zucchero a velo, e continuate a montare, con una frusta elettrica o in una planetaria. Montate per circa 5 minuti, non preoccupatevi se diventa troppo molle.

A questo punto aggiungete un uovo per volta e mescolate continuamente, prima a velocità bassa poi a massima velocità. Aggiungete anche la scorza del limone. Fate amalgamare bene il tutto ed otterrete un impasto cremoso e liscio.

Aggiungete la farina, preferibilmente setacciata, ed il pizzico di sale. Mescolate con un cucchiaio di legno ed ecco pronta la pasta frolla montata.

Utilizzatela per formare i vostri biscotti, con le forme che meglio preferite. Io ho usato una sparabiscotti elettrica, e potete “spararli” direttamente su una teglia antiaderente, tanto essendo abbastanza grassi non si attaccheranno alla teglia. Tenete la pistola attaccata alla teglia e poi alzate piano. Una volta pronti teneteli in frigorifero per circa 1 ora, in modo tale che il biscotto si indurisca.

Dopodichè fate cuocere per circa 10 minuti a 180 C°, ma state attenti che diventano subito neri, quindi teneteli piuttosto bianchi, e non preoccupatevi se da caldi sono “molli”.

Queste è la ricetta classica, ma poi potete dare sfogo alla vostra fantasia aggiungendo aromi tipo cannella, o magari decorarli con ciliegie candite, frutta secca o con quello che più preferite.

Buon appetito e un grazie speciale ad Elisa, per avermi fatto testare la sua sparabiscotti.