La prima colazione

By : | 6 Comments | il : marzo 8, 2015 | Categoria : Curiosità

la prima colazione

La prima colazione è il pasto più importante che apre la nostra giornata. Difatti, nell’arco della nostra giornata frazioniamo la nostra alimentazione in vari step. I pasti che consumiamo sono diversi fra loro non solo per l’orario, ma anche per la quantità e la qualità, e logicamente anche per il tempo che impieghiamo per il loro consumo. L’organizzazione dei pasti è poi legata alle tradizioni e alle abitudini locali, quindi varia da nazione a nazione.

La prima colazione come detto in precedenza è il pasto che apre la giornata, ed in teoria dovrebbe coprire il maggior numero di calorie della nostra alimentazione quotidiana. La prima colazione può esaurirsi solamente consumando un caffè o una brioche (Continental Breakfast), ma può anche diventare un pasto vero e proprio (English Breakfast) dove si possono trovare uova, salumi, pane e molto altro.

La Continental Breakfast si distingue da quella inglese perchè solitamente si servono prodotti di caffetteria accompagnati da preparazioni di pasticceria e panetteria (biscotti, torte secche, marmellata, miele, ecc ecc)

In Italia purtroppo la prima colazione è spesso consumata al bar con il classico cappuccino e brioche, ma per fortuna non fa il mio caso.

E voi come consumate la vostra Prima Colazione?! Aspetto i vostri commenti ed esperienze su come consumate questo importante “pasto”.

La prima colazione ultima modifica: 2015-03-08T12:05:00+00:00 da Daniele
Share This Post!

Comments (6)

  1. posted by carlo on 8 gennaio 2009

    ciaooo visito per la prima volta il tuo blog, e leggevo le tue ricette, io sono come te Daniele un grande appassionato di pasticceria, e adesso frequiento l’istituto alberghiero, il mio ramo preferito della pasticceria sono i lievitati e non è che per caso mi potresti dare la ricetta dei croissant sfogliati o danesi, avendo lavorato 5 mesi in aèsticceria so che è findamentale l’utilizzo della margarina sfoglia, ma vorrei più che altro la ricetta per un buon impasto. Grazie
    Carlo

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *