Bavarese al caffè

By : | 13 Comments | il : dicembre 9, 2008 | Categoria : Dolci

Da buon amante di dolci al cucchiaio ecco la ricetta della Bavarese.

La bavarese si distingue da una classica panna cotta per l’aggiunta delle uova, in questo caso dei tuorli, e per una leggera variazione del procedimento.

Voi invece che dolce preferite? La classica panna cotta, magari aromatizzata con qualche ingrediente o salsa, oppure siete amanti della bavarese?

Ingredienti per circa 6-7 stampini:

  • 200 g. di latte intero
  • 200 g. di panna fresca da montare
  • 100 g. di zucchero
  • 8 g. di gelatina in fogli (circa 3 fogli)
  • 2 tuorli d’uovo
  • moka di caffè per circa 4 persone

Preparazione:

Mettete i fogli di gelatina in ammollo, in acqua fredda. A parte, in un pentolino, scaldate il latte intero, senza farlo bollire. Quando è abbastanza caldo, aggiungeteci la moka di caffè, preparata in precedenza. La quantità la potete anche diminuire od aumentare.

Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero, sino ad ottenere un impasto ben spumoso ed omogeneo. Ottenuto ciò, prendete il composto di latte e caffè e versatelo sulle uova sbattute, mescolando bene ed energicamente.

A questo punto, strizzate i fogli di gelatina, aggiungeteli nel composto ottenuto poco fà, e riportate il tutto sul fuoco. Mescolate bene e fate “cuocere” fino a 80/90 gradi, più o meno poco prima dell’ebollizione.

Fate raffreddare il tutto, e per finire aggiungete la panna montata, mescolate bene e versate la bavarese al caffè negli stampini monodose, in silicone o in alluminio. Ma potete anche usare uno stampo unico, insomma, a voi la fantasia.

Fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Sformate la bavarese al caffè nei piatti di portata, decorate a piacere e servite.

Bavarese al caffè ultima modifica: 2008-12-09T16:32:35+00:00 da Daniele
Share This Post!

Comments (13)

  1. posted by Alessia on 9 dicembre 2008

    Io amo con tutto il cuore la pannacotta, specie se è nuda, al massimo con poco caramello. Però questa bavarese mi attira molto, ed è anche semplice da preparare…non sapevo che fosse una “variante” della panna cotta, come direi io da profana.

     
  2. posted by Daniele on 9 dicembre 2008

    Ciao Alessia, bè, diciam che son quasi simili, ma non è proprio una variante.
    Comunque provala, che è ottima.
    Ciaoooooo

     
  3. posted by Rosalba on 11 dicembre 2008

    in effetti non sono proprio uguali, a parte i tuorli, infatti anche la panna non viene cotta ma aggiunta a freddo…esatto?

     
  4. posted by Rosalba on 11 dicembre 2008

    …aggiungo…e viene anche montata…come la chantilly…mi sembra…correggimi se sbaglio
    grazie

     
  5. posted by Daniele on 11 dicembre 2008

    Rosalba, sisi, difatti c’è scritto nel procedimento… viene aggiunta montata la panna… bravissima…. ma tu non hai un blog?

     
  6. posted by Rosalba on 12 dicembre 2008

    no, non ho un blog, mi piacerebbe farlo ma…forse ho poco tempo…comunque chissà!
    però mi piace un sacco la cucina e specialmente la pasticceria…mangio poco ma sono una gran golosa!!!

     
  7. posted by gunther on 14 dicembre 2008

    bavarese al caffè è per me il massimo. Una piccola nota culturale in francia bavarese è maschile la bavarese femminile è una bevanda……

     
  8. posted by Daniele-pasticcere on 14 dicembre 2008

    Ciao Gunther, grazie per la tua dritta… a presto!!

     
  9. posted by simona on 18 maggio 2010

    ho fatto la bavarese seguendo la ricetta però ho messo 4 fogli invece di 3,il gusto del caffe si sente poco,si puo aggiungere il caffe idrosolubile per rafforzare il sapore,ma la consistenza della bavarese come deve essere?nella foto è lenta è giusta?

     
  10. posted by simona on 18 maggio 2010

    ………………..MA QUALCUNO MI RISPONDEEEEEEEEEEEEEEEEEE…………………

     
  11. posted by simona on 18 maggio 2010

    ………………………….EILHà…………………!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     
  12. posted by simona on 18 maggio 2010

    …………………………………………………………………………………

     
  13. posted by daniele on 18 maggio 2010

    @Simona, eccomi, allora per quanto riguarda il caffè lo puoi aggiungere, ma ti consiglierei di metterlo liquido, non in polvere. La consistenza della bavarese deve essere tipo quella della panna cotta, non troppo molle e non troppo dura. Poi va a gusti.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *